Puoi anche attivare la corrispondenza dei dati in modo che le informazioni del tuo pixel vengano utilizzate per abbinare le azioni sul sito Web alle persone su Facebook. Questo consente di aumentare l'efficacia dei report sulle conversioni, dell'ottimizzazione delle inserzioni e della tagetizzazione. Scopri di più. 3 Installazione del codice azione Il codice azione consente alla tua organizzazione di monitorare azioni specifiche e sfruttarle per la pubblicità. Devi installare il codice azione su pagine specifiche del tuo sito Web, in cui si verificheranno le azioni. Puoi usare le 9 azioni standard predefinite da Facebook per monitorare e ottimizzare le inserzioni per le conversioni. Per misurare e ottimizzare al fine di ottenere azioni più capillari, puoi aggiungere parametri alle azioni tramite le opzioni di installazione consigliata o avanzata per i tag delle azioni. Puoi anche creare azioni personalizzate in base a quelle più importanti che hai definito per la tua azienda. Sono disponibili tre impostazioni di implementazione: di base, consigliata e avanzata. Ottieni il codice azione per le conversioni 4 Verifica dello stato del pixel Accedi a Gestione inserzioni di Facebook e seleziona Pixel nel menu in alto. Se lo stato è Attivo, il tuo pixel è stato installato correttamente. La modifica dello stato del pixel potrebbe richiedere fino a 20 minuti dopo l'installazione. Se vedi Ancora nessuna attività come stato del pixel, significa che il pixel non funziona. Per maggiori informazioni, scarica Pixel Helper o consulta le linee guida per l'installazione del pixel.
Antonio Cornacchia | Studio creativo
a mappa 01

 

Nel 2013 ho vinto il bando del Comune di Monza per la progettazione dei materiali di comunicazione istituzionale. Per alcuni anni mi sono occupato della grafica dei poster e degli altri stampati delle principali iniziative promosse dal capoluogo brianteo.

Pur rispettando i vincoli delle linee guida che definivano già l'immagine coordinata dell'ente, ho da subito puntato a svecchiarne la rigidità un po' troppo burocratica. Dopotutto si trattava di comunicare ai cittadini, a persone e allora perché non farlo in maniera umana? Con il calore e il colore che si addice ad una conversazione sì istituzionale ma comunque empatica.

 

 

 

È stata una vera ondata di colore sui muri di Monza: chi lo ha stabilito che per comunicare cose "serie" e importanti bisogna essere noiosi? Io credo che una volta salvaguardata la chiarezza del messaggio, la leggibilità delle informazioni e la coerenza delle immagini nulla vieti di essere anche gradevoli.

Così per la presentazione delle iniziative in ambito urbanistico o per le consulte di quartiere ho progettato poster e brochure d'impatto, ben lontane dalla modulistica penitenziale a cui eravamo un po' tutti abituati in ambito istituzionale.

 

parteciparte volontari

monza wi fi

Napolitano 6x3 

Fra le tante iniziative di comunicazione, alcune sono state particolarmente significative. Come il ricordo di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e delle loro scorte. In quell'occasione non ebbi dubbi nel proporre di adottare la celebre foto di Tony Gentile in cui i due magistrati mostrano serenità e umanissima complicità. Anche in quel caso, un ricordo e un messaggio solenne ma umano, come deve essere qualsiasi dialogo, che sia fra persone così come fra una istituzione e i suoi cittadini.

 

falcone e borsellino 6x3

 

È stato in quegli anni in cui ero consulente che il Comune di Monza ha lanciato una delle iniziative ancora oggi più note e riuscite della città, le "Pulizie di primavera". Giornate in cui tutti i cittadini volontari sono coinvolti nella pulizia e risistemazione di angoli dei quartieri, giardini, mura imbrattate, spazi comuni bisognosi di una rinfrescata.

Ne inventai il logo, il poster e tutta una serie di materiali e gadget da distribuire ai partecipanti, numerosi ed entusiasti di dare il proprio contributo per il bene comune. Anche in quella occasione ho aperto, spalancato la scatola dei colori: una primavera di comunicazione.

 

Pulizie di primavera 6x3

 

 

pulizia primavera slide 02
 

Due righe anche per il magazine, "Tua Monza", stampato e distribuito casa per casa per aggiornare i cittadini sulle iniziative del Comune e per riportare la voce di maggioranza ed opposizioni. Impaginato esternamente, non avevo molti margini di manovra ma ho comunque dato una rinfrescata indicando un nuovo layout per la copertina e una nuova selezione di font per le pagine interne, più contemporanei di quelli precedenti (e di quelli, ahimé, adottati in seguito).

 

copertina tua monza 01

tua monza monza 04tua monza monza 04tua monza monza 04tua monza monza 04

 

Infine, non poteva mancare il lavoro fatto in occasione del Gran Premio. "Monza GP" era il cappello sotto cui il Comune animava la città nei giorni dell'arrivo della Formula 1 in autodromo. Il mio omaggio al dinamismo non poteva che essere un richiamo neanche tanto velato al futurismo.

 

Monza GP 2014 poster

 

Monza GP 2015 poster