fbpx
Antonio Cornacchia | Studio creativo

Esplorazioni

Lavori di ricerca, sperimentazioni e indagini artistiche. Questa area è dedicata alla ricognizione fuori dall'ambito commerciale, alle collaborazioni nel campo delle arti visive e allo studio di fonti e autori di particolare interesse.

In queste settimane, all'alba, si sono affacciati in quattro. Il primo è stato Alberto Giacometti accompagnato dalle sue ombre. Poi sono arrivati Raffaello, Edward Hopper e Nam June Paik. Intorno a loro sono nati quattro cicli di cut up, suddivisi ciascuno in tre segnature su carta rosaspina Fabriano, ciascuna con un intervento a china.

Da ogni ciclo è sorto poi un fragile piccolo film, in ordine diverso.

All'alba è venuto Alberto Giacometti a svegliarmi. Mi ha messo in mano il bisturi e ha tracciato i confini delle mie parole, ampi quanto un foglio di giornale. È nata una plaquette, formata da tre fogli sciolti. Ciascuno contiene un cut-up e un disegno a china.

Conosco Alberto Casiraghy da alcuni anni. Di lui ho scritto più volte e più volte ho fotografato lui, le sue mostre, la sua wunderkammer: la casa di Osnago dove custodisce la storia di Pulcinoelefante e accoglie gli autori con cui li realizza. Da tempo ci eravamo ripromessi di stamparne uno insieme e a quanto pare è arrivato il momento.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.